Il progetto
Cul-TURE d’@mare

Cul-TURE d’@mare è un progetto della Cooperativa sociale Millepiedi onlus e nasce in continuità con il progetto Ràixe – Spazi digitali per la cultura tabarchina – un piccolo museo situato a Calasetta (Sud Sardegna), con il grande obiettivo di raccogliere e archiviare l’unicità della storia di un popolo errante del mediterraneo: i Tabarchini.
Archiviare e proteggere dall’oblio è un sicuro e degno approdo; promuovere e diffondere è l’inizio di una nuova vita, di un nuovo viaggio, di nuove e continue conoscenze.
Ed è da questa esigenza che Ràixe (radice) si evolve in Cul-TURE d’@mare, progetto che prosegue il viaggio alla riscoperta della cultura tabarchina. Le due torri sabaude di Carloforte e Calasetta, ne sono emblema ed espressione, ed è dalla loro valorizzazione, che il progetto Cul-TURE d’@mare (“Ture” significa torre in tabarchino) prende il largo seguendo tre linee, fili, percorsi: il rosso (della storia e della memoria), l’azzurro (del viaggio e della scoperta), il “giallo luce” (della continua conoscenza).

Queste tre linee, fili, percorsi tracciano ed intessono le quattro azioni di questa nuova esperienza:
#1 Real-virtual Ture, #2 A scuola, #3 Web serie “Piatto Ràixe” e #4 Festival 22/23 giugno.

Attraverso l’azione real-virtual TURE si intende mettere in rete due importanti beni culturali, simbolo anch’essi della storia e della cultura tabarchina: la torre San Vittorio di Carloforte e la torre Sabauda di Calasetta.
In un’ottica di promozione integrata del territorio, pur non essendo propriamente legata alla storia tabarchina, ma architettonicamente affine e geograficamente prossima, si è inserita in questo percorso di scoperta e valorizzazione anche la Torre Canai di Sant’Antioco. Una rete reale e virtuale, ad alto valore economico, culturale e turistico, accessibile anche a persone a mobilità ridotta (PMR).

Per prenotare un real-virtual TURE: https://reservo.me/culturedamare/
Per conoscerle collegarsi alla nostra chat bot al Telegram name: @CulturedamareBot.

Con l’azione a scuola del progetto, insieme a studenti e docenti dell’Istituto Enogastronomico – IPIA – Emanuela Loi – di Sant’Antioco, abbiamo esplorato la cultura culinaria tabarchina grazie alla collaborazione di rinomati chef e promossa con il sostegno di importanti food blogger.
Tra gli chef: Luigi Pomata, Graziano Serrenti & Graziella Cipollina, Donatello Maccioni.
Tra i food blogger: Nicoletta Palmas, Francesco Pruneddu e Vannisa Biggio.
L’esperienza di Cul-TURE d’@mare a scuola è raccontata in una miniserie di sei instant doc.

Fugassa Genovese
Nicoletta Palmas

Guarda il video

Capunadda Tabarchina
Francesco Pruneddu

Cipolle Ripiene
Vannisa Biggio

Cous Cous
Luigi Pomata

Guarda il video

Belu di Tonno
Graziano Serrenti – Graziella Cipollina

Guarda il video

Pilau
Donatello Maccioni

Guarda il video

La web serie – Verso la creazione del “Piatto Ràixe” – ha rappresentato una breve rassegna culinaria tra tradizione ed innovazione ed ha visto coinvolti tre tabarchini appassionati di cucina: Marco, Betta e Vannisa!!! I tre, partendo da un piatto della tradizione, hanno elaborato una versione rinnovata dello stesso e presentata in un viaggio lungo sei puntate. È stata l’occasione per scoprire e raccontare i luoghi, le persone, i sapori ed i profumi di questo immenso patrimonio identitario.

Zemin tradizionale
Betta Rombi

Guarda il video

Pilau tradizionale
Marco Santolisier

Guarda il video

Fainè inta crusta tradizionale
Vanissa Biggio

Guarda il video

Zemin innovativo
Betta Rombi

Guarda il video

Pilau innovativo
Marco Santolisier

Guarda il video

Fainè inta crusta innovativo
Vanissa Biggio

Guarda il video

Il Festival del progetto Cul-TURE d’@amare, ha rappresentato il cuore del progetto stesso ed ha creato Una piattaforma digitale di incontro e confronto per la cultura tabarchina.
Un evento tra reale e virtuale, a distanza ed in presenza.
Una due giorni realizzata grazie alle relazioni createsi intorno all’Archivio Ràixe – Spazi digitali per la cultura tabarchina e delle sue cinque comunità (Genova Pegli, Tabarka, Carloforte, Nueva Tabarka, Calasetta).
È stata l’occasione per guardare al passato, pensare il presente ed immaginare il futuro dell’identità tabarchina, una cultura… d’@mare.
❤️ 💛 💙

Video interventi Linea Rossa

1. Saluti Istituzionali
Marzia Varaldo

2. Introduzione
Remigio Scopelliti

3. Archeologia Tabarchina 
Giampiero Vacca

Guarda il video

4. Calasetta in età sabauda
Marco Testa

Guarda il video

5. Calasetta e la sua storia
Maria Cabras

Guarda il video

6. Le tre torri d’@mare
Graziano Bullegas

Guarda il video

7. Innovare la tradizione
Nicolo Capriata

Guarda il video

8. Colonizzazioni e migrazioni
Giampaolo Salice

Guarda il video

9. Genova Pegli
Mauro Avvenente

10. Genova per noi…
Antonio Marani

11. Tabarchinità e UNESCO
Monique Longerstay

Guarda il video

12. Nueva Tabarka
Antonio Ruso

13. Genius Loci e Marketing Turistico
Rosario D’Acunto

Guarda il video

14. Promozione del territorio
Walter Secci

Guarda il video

15. Quale evoluzione antropologica?
Luca Navarra

Guarda il video

16. Aspetti della cultura linguistica tabarchina a Calasetta
Fiorenzo Toso

Guarda il video

17. Conclusioni Linea Rossa

Guarda il video

Video interventi Linea Azzurra

1. Isolario italiano
Vincenzo Vitillo & Luca Navarra

2. Tavola rotonda
Carbone – Toso – Tiragallo

3. Viaggi e scoperte nel mare della tabarchinità
Lorenza Garbarino

4. Tavola rotonda
Cabras – Nieddu – Sulis

5. Genova e il corallo
Guido Quartero – Enzo Dagnino

Video interventi Linea Gialla
1. Il nuovo Rinascimento Mediterraneo
Tiziana Alterio

Guarda il video

2. Fiducia e Amore per la Vita
Vincenzo Vitillo

3. Webinar sul tema del Destino
Corrado Docente

4. Il mito di Psyche & Amore
Selene Calloni Williams

Guarda il video

5. CONCLUSIONI
Marzia Varaldo

Vorresti più info?

    *campi obbligatori
    Nome*
    Email*
    Richiedo info su:*
    Il tuo messaggio*
    Dimostra di essere un umano*

    Il progetto Cul-TURE d'@mare della cooperativa Millepiedi sta volgendo al termine, ma non si ferma il desiderio di continuare a pensare a nuovi e possibili sviluppi della cultura tabarchina.
    Per questa ragione, se avete idee, sogni, visioni vi invitiamo ad iscrivervi all'evento finale di restituzione dei risultati e di progettazione partecipata dei progetti Ràixe - spazi digitali per la cultura tabarchina - e Cul-TURE d'@mare.

    Prenotate il vostro posto e partecipate a questo importante momento di confronto che si terrà il 16 dicembre, dalle 16:00 alle 19:00 su piattaforma Zoom.

    PARTECIPA

    Per saperne di più sui progetti Ràixe - spazi digitali per la cultura tabarchina - e Cul-TURE d’@amare
    www.raixe.it
    https://coopmillepiedi.it/culture-damare/